Istituto di Studi Europei "Alcide De Gasperi"

NUOVA FORMULA

P R O G R A M M A 

Il Master si articola in moduli, con approfondimenti di specifiche tematiche. La docenza è svolta da professori universitari, magistrati, alti funzionari ed esperti. Ai partecipanti al Corso verrà distribuito materiale didattico di base.

Il Master, con inizio il 21 novembre 2017 e termine nel successivo mese di marzo 2018, si svolgeranno presso la sede dell’Istituto con il seguente orario: martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 19.30. La frequenza è obbligatoria (è consentito un limite massimo di assenze pari al 20% sulle ore totali del corso, pari a 65).

La discussione della tesi di ricerca per il conseguimento del Master avrà luogo nei mesi di maggio e luglio. Agli allievi che abbiano superato tutte le prove previste sarà rilasciato il “Master di Specializzazione in Studi Europei”.

A giudizio della Direzione della Scuola, su proposta della Commissione esaminatrice, le migliori ricerche potranno formare oggetto di pubblicazione sulla rivista telematica “Foroeuropa” edita dall’Istituto (www.foroeuropa.it).

I Corsi sono rivolti a dirigenti e funzionari delle Amministrazioni Pubbliche, agli interessati alle tematiche Europee ed a coloro che necessitano di una preparazione adeguata per partecipare ai concorsi generali periodicamente indetti dalle Istituzioni Europee.

I Moduli saranno integrati da conferenze di studio di settore.

In applicazione di specifica convenzione stipulata dall'ISE è data la possibilità agli iscritti al Master che superano una prova selettiva a numero chiuso, di svolgere attività di tirocinio curriculare per 3/4 mesi presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

TITOLI DI AMMISSIONE

Al Master possono accedere sia coloro che hanno partecipato al I Corso della Scuola e conseguito il “Diploma di Perfezionamento in Studi Europei” sia coloro che, in possesso di laurea, abbiano maturato, a giudizio della Direzione della Scuola, una specifica esperienza di studio e/o professionale. Le ammissioni avverranno in base ad una valutazione dei titoli posseduti e ad un eventuale colloquio.

ISCRIZIONI

Le domande di iscrizione, redatte sull’apposito modulo, unitamente al certificato di laurea (con l’indicazione dei voti riportati nei singoli esami) ed al curriculum vitae, dovranno pervenire alla Segreteria dell’Istituto entro il 03 novembre 2017.

Gli interessati possono ritirare i relativi moduli presso la Segreteria o scaricarli dal sito www.ise-ies.org.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota comprensiva di immatricolazione per l’intero Master, materiale didattico di base e frequenza è di € 1.500,00 (esente da IVA). Tale  somma  potrà  essere  così  ripartita:  € 750,00 all’atto dell’iscrizione;  € 750,00 entro il 12 gennaio 2018. I versamenti dovranno essere effettuati sul c/c BNL IBAN: IT26 Q010 0503 3820 0000 0206 168 intestato all’Istituto di Studi Europei “A. De Gasperi”, Via Nomentana, 525 - 00141 Roma. La tassa annuale di “fuori corso” ammonta a € 300,00. Per le iscrizioni al Master a titolo personale potrà essere stabilita la rateizzazione in tre rate da € 500,00.


CONFERENZE INTRODUTTIVE

- Prof. Claudio De Rose, Direttore dei Corsi: I contenuti e le finalità del Master, attraverso la presentazione dei suoi moduli.

- Dott. Francesco Paolino, Economista: L'integrazione europea e le sue basi costitutive.

 

P R O G R A M M A    D E I    M O D U L I

I - LE GRANDI TAPPE DELL’UNIONE EUROPEA E I PRINCIPI ISTITUZIONALI

Dal Piano Marshall ai Trattati di Roma (1947-57)

Dall’elezione diretta del Parlamento europeo all’Atto Unico e all’allargamento della Comunità (1979-89)

Dal Trattato sull’Unione europea di Maastricht al Trattato di Amsterdam (1989-99)

Dall’allargamento ad Est dell’Unione europea alla Costituzione per l’Europa, al Trattato di Lisbona (1999-2010) e all’attualità.

II - MERCATO INTERNO, LIBERA CIRCOLAZIONE MERCI E CAPITALI, UNIONE MONETARIA EUROPEA, BANCA CENTRALE EUROPEA ED EURO

Libera circolazione delle persone e dei servizi

Libera circolazione delle merci

Libera circolazione dei capitali e pagamenti

Regole della concorrenza e aiuti di Stato

Armonizzazione fiscale

Unione Monetaria Europea, Banca Centrale Europea, l’Euro e l’Unione Bancaria

III - POLITICHE SOCIALI DEL LAVORO

Il diritto del lavoro in Europa

La libertà di circolazione dei lavoratori

IV - ATTIVITA’ FINANZIARIE E FINANZE DELL’UNIONE EUROPEA 

Coesione economica, sociale e territoriale e fondi strutturali

Principi finanziari e di bilancio

Quadro finanziario pluriennale

Bilancio dell’Unione

Gestione finanziaria

Controlli e Corte dei Conti Europea

Lotta contro le frodi 

V - DIRITTI FONDAMENTALI E CITTADINANZA DELL’UNIONE

Carta dei diritti fondamentali

Cittadinanza dell’Unione

Appartenenza all’Unione

Diritto di petizione e Mediatore

Azione internazionale per il rispetto dei diritti fondamentali

I diritti dell'uomo

La Corte dei diritti dell’Uomo

VI - IMMIGRAZIONE, ASILO E COOPERAZIONE GIUDIZIARIA

Asilo, frontiere esterne, immigrazione

Lotta contro il terrorismo

Cooperazione giudiziaria in materia civile e penale: Eurojust e Procuratore europeo

Cooperazione di polizia

VII - POLITICA ESTERA E DI SICUREZZA COMUNE (PESC)

Attività e obiettivi prioritari

Strategie, azioni e posizioni comuni

Politica di sicurezza e difesa comune

Rapporti con le aree economiche e monetarie esterne

VIII - ALTRE POLITICHE EUROPEE   

Ambiente

Gli appalti pubblici e le forme alternative

IX - COOPERAZIONE MULTILATERALE DELL'UNIONE EUROPEA

Le problematiche relative al quadro geopolitico dell’allargamento dell’Unione Europea

Lo sviluppo economico e politico del mediterraneo.

X  - L’IDEA D’EUROPA ALLA PROVA DELLA CRISI 

L’attualità della dignità umana quale valore fondativo del patto europeo oggi

La solidarietà europea alla prova della crisi economica: i piani di salvataggio

Europa fortezza o Europa continente aperto? Il caso dell'emergenza migranti

Comunicazione ed Europa ai tempi della crisi: perché il “sogno europeo” non tira?

Le recenti riforme della governance europea: quale idea d’Europa dietro?


L’istituto di Studi Europei “Alcide De Gasperi” è un Ente morale fondato nel 1953 con lo scopo di promuovere e favorire, sul piano nazionale e internazionale, iniziative scientifiche e didattiche per il progresso delle discipline europeistiche e lo sviluppo della collaborazione ed integrazione europea. Ha sede in Roma e la sua attività è sottoposta alla vigilanza del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Gli obiettivi dell’Istituto vengono perseguiti mediante:

  1. la promozione di studi giuridici, economici, storici e sociali di interesse comunitario;
  2. l’organizzazione di conferenze, congressi e seminari, al fine promuovere scambi di esperienze scientifiche e didattiche;
  3. la pubblicazione di studi e ricerche sull’evoluzione e le prospettive dell’integrazione europea;
  4. la pubblicazione della rivista telematica di diritto europeo “Foroeuropa” a cadenza quadrimestrale;
  5. l’istituzione di Corsi di perfezionamento in studi europei, aperti a laureati italiani e stranieri, per la formazione e la preparazione all’assolvimento di compiti in strutture nazionali, europee e internazionali.

Per il potenziamento dei suoi fini, l’Istituto ha promosso e sviluppa rapporti di collaborazione e programmi di ricerca con università, enti di ricerca ed istituzioni pubbliche e private in Italia, in Europa, negli Stati Uniti, in America latina, nel Sud-Est Asiatico, in Cina, Giappone, Corea e Australia.


La Segreteria della Scuola è aperta dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.00

tel. 06.6784262 - fax 06.6794101

www.ise-ies.org

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Dove Siamo

L'Istituto di Studi Europei "Alcide De Gasperi"

si trova in Via Nomentana 525, 1° Piano

Roma CAP 00141- ITALIA

tel.06.6784262 - fax 06.6794101

email: info@ise-ies.org, oppure: kipsc@tin.it 

istitutostudieuropei@pec.it

 

 

Vai all'inizio della pagina